Archivio mensile:Agosto 2016

Migliori libri sulla matematica

I 50 migliori libri sulla matematica

Questo articolo non è stato pensato per essere pubblicato, ma ho comunque deciso di farlo perchè potrebbe essere utile a qualcuno.

Ti spiego meglio, qualche giorno fa, incuriosito da un articolo che stavo leggendo, mi sono reso conto che nonostante negli ultimi mesi avessi iniziato a leggere con regolarità, finora ho letto davvero pochi libri sulla matematica (2-3).

Ho pensato allora di raccogliere una lista con i 50 migliori libri che parlano di essa, ponendomi quindi l’obiettivo di leggerne il più possibile da adesso in poi (mi sono posto l’obiettivo di leggerne un 25-30 entro un anno).

Questa lista è nata puramente per motivi personali, ho pensato tuttavia “perchè essere così egoista?”, ho un sito in cui ogni giorno molti appassionati di questa materia passano per leggere qualcosa, probabilmente farebbe comodo anche a loro questa lista!

Se ti interessa acquistarne qualcuno, ci tengo a farti sapere che Amazon ha appena lanciato Prime Student, l’abbonamento Prime per gli studenti: tutti i benefici di Amazon Prime, ma a metà prezzo – solo EUR 18,00 all’anno.

Non è abbastanza? Hai un periodo d’uso gratuito di 90 giorni. Ti consiglio di sfruttarlo soprattutto se hai intenzione di leggere di più http://bit.ly/sconto_studenti

Prima di iniziare con la lista però, ti lascio una breve puntata di podcast che ho registrato perchè leggere lbiri di divulgazione sia una gran cosa in quanto può aiutarti a riavvicinarti alla lettura e conoscere molte cose nuove riguardo la matematica in maniera leggera, per poi magari approfondirle:

Ascolta “Libri di divulgazione matematica: perché leggerli” su Spreaker. Eccoci quindi giunti al perchè di questo articolo, molto semplice e scorrevole. Non è altro che una lista di titoli (messi in ordine casuale) con le relative copertine. Spero di darti qualche suggerimento utile, soprattutto se hai libri che consigli di aggiungere alla lista contattami o, ancora meglio, aggiungili nei commenti all’articolo.

Ti chiederai ora, “come fai a dire che questi sono i 50 migliori libri sulla matematica?”. Beh questo non posso assicurarlo, so solo che nelle varie fonti su cui ho eseguito ricerche (inglesi ed italiane) questi sono tutti titoli ripetutamente raccomandati. Ho pensato quindi di iniziare da questi anche se sono abbastanza certo che ce ne siano alcuni che non ho inserito che sono effettivamente meglio di altri presenti nella lista. Da qualche parte bisognerà pur cominciare! 😉

Prima di lasciarti alla lista ci tengo a fornirti un paio di linee guida sulla sua consultazione. Ho preferito evitare di fare copia-incolla delle trame/recensioni/commenti in quanto non avrebbe alcun senso, dato che non sono frutto di mie riflessioni. Preferisco leggerli con calma e dedicarci un articolo/video in futuro. Sarà senz’altro più utile.

Tuttavia se vuoi maggiori informazioni su qualsiasi libro elencato qui sotto ti basta cliccare sul titolo o sull’immagine, verrai immediatamente indirizzato alla pagina di Amazon in cui potrai acquistarlo e saperne di più.

Per correttezza ci tengo a specificare che sono tutti link in affiliazione, per cui se tu acquistassi il libro seguendo il mio link, riceverei una piccola percentuale degli incassi. Si parla del 5-6%, ossia al più 1€. Quindi se vuoi sostenere il progetto puoi acquistarli dal mio link, altrimenti puoi benissimo informarti ed accedere da un altro link. A me non cambia molto 😉

Con questo ti lascio alla lista dei migliori libri sulla matematica, spero sia di tuo gradimento.

Il mistero dell’alef

Gödel, Escher, Bach: un’eterna girlanda brillante

Zio Petros e la congettura di Goldbach

Un romanzo matematico entusiasmante che permette di ascoltare con tutti i sensi le vibrazioni che il protagonista, Petros, prova durante il suo studio ed il suo tentativo di risolvere il problema.
Se il lettore riesce ad entrare dentro la storia ciò gli permetterà di entrare in fase con i sensi di Petros e di provare insieme le sensazioni di Petros.
Questo ci farà capire che la matematica è quindi una particolare forma di sensibilità, una sensibilità diversa e nello stesso tempo simile a quella che prova un pittore, un musicista, un artista, un creativo in genere.

Questo romanzo permette infine di capire perchè i matematici possano talvolta essere indicati come pazzi oppure possano essere in grado di diventarlo se gli si accorda un tempo opportuno.

(Commento scritto da Andrea)

Dare i numeri. La matematica che non vi hanno mai raccontato

Piccola storia del calcolo infinitesimale

L’ultimo teorema di fermat

I numeri magici di Fibonacci

L’ossessione dei numeri primi

Caso, probabilità e complessità

Gli elementi di Euclide

How to solve it

La formula segreta dei simpson

Una certa ambiguità

La quarta dimensione

Matematica. Un’introduzione

Storia della matematica Boyer

Sulle spalle di un gigante

Qui Odifreddi presenta il suo libro rivolgendosi a Voltaire (filosofo francese del sec.dei Lumi) che scrive (tratto da Elementi di filosofia newtoniana, 1738) le ragioni della sua ricerca, allo scopo di dare a se stesso, e forse a qualche lettore, idee chiare delle Leggi che Newton trasse osservando i fenomeni della Natura.
 
Dunque , si tratta di porre le basi solide di una Scienza della Natura che è un bene di Tutti.
 
Se dovessi consigliare a me stesso un breve approccio al Libro suggerirei ” Non leggere questo libro se non vuoi conoscere la ragione della Natura che  ha voluto che tu possa esistere”.
 
P.S.
Odifreddi, nel suo libro ci dice che Newton preferiva indirizzare i suoi lettori a diventare indovini (da intendere come avviarsi a comprendere) anziché essere “illuminati” da scoperte altrui. Dunque, ecco che abbiamo un motivo in più di sapere perché leggiamo: se siamo pigri d’intelletto non ci apriremo all’esercizio del pensiero astratto ma vorremo solo comprendere per poi dimenticare.
(Commento scritto da Giuseppe Luciano Ferrero)

L’equazione da un milione di dollari. E altri enigmi matematici che rifiutano di lasciarsi risolvere

Il museo dei numeri

Che cos’è la matematica

FLATLANDIA

Il disordine perfetto

I principi della matematica russel

L’enigma dei numeri primi

Il flauto di Hilbert

L’uomo che amava solo i numeri

È la storia di un genio della matematica dove i numeri  per lui erano poesia.  Giramondo ed eccentrico, alla caccia nel suo girovagare di nuovi problemi di matematica che a volte risolveva in pochi minuti. Un’ insolita figura di matematico.

(Commento scritto da Gianfranco Francese)

Apologia di un matematico

Hardy era un fanatico del cricket e dedicò tutta la vita alla matematica , in particolare alla Teoria dei numeri.
Questo volumetto è una struggente dichiarazione d’ amore per questa disciplina.  E’ una difesa alla matematica e al lavoro del matematico, molto coinvolgente e dritta al punto.

(Commento scritto da Gianfranco Francese)

Se ti interessa leggere una recensione fatta da me, Davide, vai a leggerla qui: Apologia di un matematico

La bellezza della matematica

Il linguaggio della matematica

Il Teorema del Pappagallo

La prova matematica dell’esistenza di Dio

L’ENIGMA DEI NUMERI PRIMI: L’ipotesi di Riemann

Il Matematico Indiano

Codici Segreti

Il mago dei numeri

Il libro serve a far avvicinare i ragazzi alla matematica in modo interessante, attraverso una storia coinvolgente ed intrigante. Il racconto fantastico di fatto riprende alcune situazioni/stati d’animo in cui i ragazzi si vengono a trovare.
 
In questo modo l’autore cerca di sconfiggere la loro paura della matematica e prova a far capire loro che le difficoltà si possono superare con impegno e serenità.
(Commento scritto da Daniela Favale)

Il meraviglioso mondo dei numeri

Da zero a infinito

1089 e altri numeri magici

Sette brevi lezioni di fisica

I numeri e le cose

Com’è bella la matematica. Lettere a una giovane amica

L’Uomo che sapeva contare

Il libro presenta, all’interno di una storia che richiama per ambientazione “Le mille e una notte”, le avventure affascinanti di un bravissimo matematico che riesce a risolvere problemi intriganti e commessi con una semplicità semplicemente favolosa.
 
Lo trovo adatto non solo per la lettura ma anche per un uso didattico, in quanto l’analisi dei singoli problemi e della loro soluzione offre utili spunti per l’apprendimento.
(Commento scritto da Daniela Favale)

Racconti matematici

C’è spazio per tutti di P. Odifreddi

C’era una volta un paradosso

Tutto, e di più. Storia compatta dell’infinito

Il calcolatore universale

Proofs from the book

Amo la matematica! I 10 reali motivi per cui la adoro

Immagina di dover spiegare al tuo amico perchè ami la matematica. Oppure perchè hai scelto di studiare matematica all’università.

Probabilmente non devi neanche fare un così grande sforzo mentale per immaginarti queste situazioni, dato che se stai leggendo questo articolo sono quasi sicuro che ami la matematica e queste occasioni le hai sperimentate molto (troppo) spesso.

Ho pensato quindi di facilitarti il compito, raccogliendo una lista con i 10 reali motivi per cui amo la matematica. Questi non sono solo motivi personali, ma li ho raccolti anche chiedendo in giro a chi, come noi, adora questa disciplina.

Prima di iniziare ti informo che puoi scaricare la lista con 5 punti bonus inserendo la tua email nel modulo qui sotto:

[optin_box style=”10″ alignment=”center” disable_name=”Y” email_field=”email” email_default=”Inserisci la tua miglior email” integration_type=”mailchimp” welcome_email=”Y” thank_you_page=”http://mathone.it/wp-content/uploads/2016/07/ampliamentoMATHLOVE.pdf” already_subscribed_url=”http://mathone.it/wp-content/uploads/2016/07/ampliamentoMATHLOVE.pdf” list=”aeff8c6727″ name_field=”FNAME” name_default=”Enter your first name” name_required=”N” opm_packages=””][optin_box_field name=”headline”]Here’s The Headline For The Box[/optin_box_field][optin_box_field name=”paragraph”][/optin_box_field][optin_box_field name=”privacy”][/optin_box_field][optin_box_field name=”top_color”]undefined[/optin_box_field][optin_box_button type=”0″ button_below=”Y”]Scopri altri 5 motivi per cui amo la matematica[/optin_box_button] [/optin_box]                                                                                                                                                                                                                                                         Iniziamo ora con la lista dei 10 motivi per cui amo la matematica 

I 10 motivi per cui amo la matematica

1. Non la capisco

Il fascino di ciò che non si conosce o non si capisce è enorme. La matematica è spesso molto complicata e per questo, a mio parere, irresistibile. Immagino che anche a te sia capitato di rimanere più di un giorno a riflettere su un enunciato o su una dimostrazione, cercando di comprenderla, continuandoci a pensare proprio perchè non riuscivi a capirli. Per questo io vedo la  difficoltà che caratterizza la matematica non tanto come un limite o un ostacolo, ma come un suo pregio. Solo chi veramente la apprezza nella sua interezza avrà interesse a superare la facile affermazione “E’ troppo difficile, non la capisco”. Questa ragione l’ho messa per prima proprio perchè è ciò che più mi affascina di questa disciplina, ciò che mi spinge a dire di amarla.

Scopri come fare ripetizioni di matematica, potresti sfruttare gli sforzi fatti per capire certi argomenti per guadagnare qualcosina 😉

2. La matematica non perdona

C’è poco da dire, la matematica non perdona. O ti sforzi a capirla o non hai alcun modo per impararla. Non c’è alcuna scorciatoia. Non puoi dire di conoscere la matematica perchè sai dei teoremi a memoria. Tutto ciò che studi va sviscerato, compreso passo per passo. Proprio per questo la adoro, essa non perdona. Essa esige completa attenzione, comprensione, impegno. Ogni passaggio è fondamentale per capire i successivi, quindi niente può essere lasciato al caso. Un’armonia perfetta oserei dire.

3. In matematica niente è vero se non dimostrato

La matematica è una scienza formale, essa parte dai degli enunciati accettati universalmente per poi giungere a teoremi che possono essere accettati in quanto tali se e solo se dotati di dimostrazione coerente. Altrimenti si dicono solo congetture. Il concetto di dimostrazione svolge quindi un ruolo fondamentale all’interno della matematica, è il perno attorno a cui tutto ruota. Questo permette di affermare che nei limiti delle ipotesi, un teorema è vero e lo sarà per sempre. Ciò lo trovo fantastico.

Scopri quali sono le principali tecniche dimostrative che devi essere in grado di manipolare per abbozzare le dimostrazioni dei teoremi base.

4. La matematica ti consente di diventare abile nel problem solving, in un mondo pieno di problemi

Gli sforzi che comporta la comprensione di una dimostrazione, di un calcolo o della risoluzione di un problema possono essere enormi. Tuttavia questa elasticità mentale, che si può ottenere solo con il duro lavoro e tanto (tanto) studio e pratica, è utilissima anche in altri campi. La capacità di affrontare un problema in maniera razionale e coerente con le ipotesi in corso è un risultato inevitabile di chi fa e studia matematica. Questo ritengo sia fantastico, dato che il mondo è ricco di problemi che attendono una risoluzione logicamente coerente e corretta.

5. La matematica è divertente

La matematica non è solo fatica, sforzi mentali e duro lavoro. E’ senz’altro anche divertente. Non sto parlando solo della risoluzione di rompicapi ed indovinelli logici (che a breve troverai anche su questo sito 😉 ) ma anche dello studio della stessa. Non ti è mai capitato di provare a trovare più di una soluzione allo stesso problema? Non è divertente?

Sulla matematica hanno fatto anche parecchi film, scopri quali sono stati i migliori film sulla matematica.

Prima di proseguire la lettura, anticipa i tuoi amici che ti chiederanno perchè ti piace e studi matematica, condividi questo articolo così da far sapere loro perchè ami la matematica

[social_sharing style=”style-9″ fb_like_url=”http://mathone.it/amo-la-matematica/” fb_color=”light” fb_lang=”it_IT” fb_text=”like” fb_button_text=”Share” tw_lang=”it” tw_url=”http://mathone.it/amo-la-matematica/” tw_name=”Mathone_” tw_button_text=”Share” g_url=”http://mathone.it/amo-la-matematica/” g_lang=”it” g_button_text=”Share” alignment=”center”]

6. La matematica è una sfida continua

Studiare matematica è come continuare a mettersi alla prova, continuare a sfidare se stessi. Non è facile ma molto ambizioso. Ogni nuovo argomento, teorema o dimostrazione è una sfida. Una sfida che non sai a priori che esito avrà, che tuttavia non vedi l’ora di intraprendere. Questo è probabilmente il secondo motivo principale per cui la adoro, non è mai monotona. Ogni nuovo giorno di studio è diverso dagli altri. Puoi infatti acquisire un metodo, certamente, ma non saprai mai se sarai in grado di risolvere il prossimo esercizio, di comprendere il prossimo passaggio, di entrare nella prossima dimostrazione. E come ben sai, il mistero è intrigante. Molto di più della certezza.

7. La matematica è universale

Non c’è persona nel mondo che  non sarebbe in grado di comprendere un’operazione matematica, la matematica ha un linguaggio proprio. E’ universalmente comprensibile. Avrai senz’altro già sentito “è la lingua con cui è stato scritto l’universo”, affermazione detta dal noto Galileo. Bene, essa riassume sostanzialmente una delle principali proprietà della matematica. Può essere amata, apprezzata, compresa e condivisa in tutto il mondo senza necessitare di alcuna traduzione. E’ come se avessimo tutti una lingua comune, quella dei numeri.

8. La matematica non è come sembra

Per chi conosce solo la matematica delle superiori o comunque ha una conoscenza limitata di ciò che la matematica comprende, questa non è altro che una “scienza” del calcolo. Per chi si ferma a questi livelli, un matematico è sostanzialmente una calcolatrice. Bene, se credi anche tu sia così (ma immagino che tu sappia cosa sia la matematica se stai leggendo questo articolo), sono contento di essere il primo a dirti che non hai la minima idea di cosa sia. La matematica è arte, è musica, è dimostrazione. Non ha nulla a che vedere con i numeri e con il semplice “fare di conto”. Questo lo sto scoprendo mese dopo mese, studiandola a livello universitario, anche io fino ad un anno fa (forse un po’ di più) la pensavo diversa, ma sono proprio contento che essa non sia come sembra.

9. E’ ricca di applicazioni alla realtà

La matematica è utile, c’è poco da dire. Differentemente da come molti pensano, la matematica non solamente può essere insegnata ma è fondamentale, è ricca di applicazioni alla realtà. E’ una scienza teorica ma al tempo stesso ricca di ricadute pratiche. Per questo la ritengo meravigliosa.

10. Niente è lasciato al caso

Qualsiasi cosa deriva da delle considerazioni (ovviamente dimostrabili) che partono da delle ipotesi verificate (o verificabili). Qualsiasi passaggio segue ad un altro. Qualsiasi enunciato può essere generalizzato o specializzato. E’ tutto collegato. Penso questa sia una delle ragioni principali per cui questa materia sia tra le più odiate dagli studenti, non si può comprendere un argomento senza aver compreso i precedenti. Motivo per cui è odiata da molti, ma amata da tanti altri 😉

Scopri perchè la matematica non è un’opinione, potresti avere qualche sorpresa nel corso della lettura.

La lista dei 10 motivi pratici per cui amo la matematica termina qui, ma se non sei ancora stanco di leggere ragioni per cui apprezzare questa materia, ti consiglio di inserire la tua mail qui sotto. Riceverai immediatamente un PDF con una checklist riassuntiva di questo articoli e 5 motivi bonus tutti da gustare. Ti assicuro che ne vale la pena 😉 

[optin_box style=”10″ alignment=”center” disable_name=”Y” email_field=”email” email_default=”Inserisci la tua miglior email” integration_type=”mailchimp” welcome_email=”Y” thank_you_page=”http://mathone.it/wp-content/uploads/2016/07/ampliamentoMATHLOVE.pdf” already_subscribed_url=”http://mathone.it/wp-content/uploads/2016/07/ampliamentoMATHLOVE.pdf” list=”aeff8c6727″ name_field=”FNAME” name_default=”Enter your first name” name_required=”N” opm_packages=””][optin_box_field name=”headline”]Here’s The Headline For The Box[/optin_box_field][optin_box_field name=”paragraph”][/optin_box_field][optin_box_field name=”privacy”][/optin_box_field][optin_box_field name=”top_color”]undefined[/optin_box_field][optin_box_button type=”0″ button_below=”Y”]Scopri altri 5 motivi per cui amo la matematica[/optin_box_button] [/optin_box]